On tour: la penisola di Jandìa, Fuerteventura

The_Escape_Diaries_canarie10
Puerto de la Cruz, Penisola de Jandìa, Fuerteventura

Benvenuti sulla Luna!

Partiamo da Morro Jable, la nostra base a Fuerteventura e andiamo all’esplorazione del sud e della penisola di Jandìa, un triangolo di terra un tempo separato dal resto dell’isola con la quale si è congiunto grazie all’intervento di mare e venti. E’ la nostra prima giornata alle Isole Canarie e ancora non sappiamo bene cosa aspettarci. Il paesaggio è magnifico, quasi surreale, con una strada che scorre tra pietre e montagne marroncine.

The_Escape_Diaries_canarie105
Penisola de Jandìa, Fuerteventura
The_Escape_Diaries_canarie02
Penisola de Jandìa, Fuerteventura

Dalla strada principale si diramano piccole stradine sterrate che conducono a spiagge quasi deserte, ma molto amate dai surfisti.

The_Escape_Diaries_canarie05
surfisti, Penisola de Jandìa, Fuerteventura
The_Escape_Diaries_canarie04
Penisola de Jandìa, Fuerteventura
The_Escape_Diaries_canarie03
Penisola de Jandìa, Fuerteventura

La strada corre giù, tra onde e pietre, fino alla punta estrema della penisola dove c’è il famoso Faro de Jandìa.

The_Escape_Diaries_canarie108
il Faro de Jandìa, Fuerteventura

Parcheggiate la macchina e concedetevi una passeggiata intorno al faro. Si godono bellissime vedute del piccolo paese di Puerto de la Cruz, che ha l’aspetto di quei posti alla fine del mondo, e per Fuerteventura questa è, effettivamente, la fine del mondo.

The_Escape_Diaries_canarie06
Puerto de la Cruz, Penisola de Jandìa, Fuerteventura

Il paesaggio intorno al faro fa pensare a un territorio lunare, tutto buche e bozzi. Bello passeggiare sulla scogliera, anche solo per guardare le onde sbattere sulla secca di fronte di al faro.

The_Escape_Diaries_canarie08
Penisola de Jandìa, Fuerteventura
The_Escape_Diaries_canarie09
Penisola de Jandìa, Fuerteventura
The_Escape_Diaries_canarie107
Penisola de Jandìa, Fuerteventura

Una particolarità di Puerto de la Cruz che ho notato andando via: ci sono un gruppo di roulotte che “hanno messo radici” e si sono sistemate lì.

L’ho trovato molto interessante: una cosa come una roulotte, concepita per essere una casa senza fissa dimora, “decide” di stabilirsi definitivamente da qualche parte e trasformarsi in una casa vera e propria, qui, ai confini del mondo.

The_Escape_Diaries_canarie109
roulotte che “hanno messo radici”, Puerto de la Cruz, Fuerteventura

Ripercorrendo la strada a ritroso verso Morro Jable, non perdete la deviazione che si arrampica verso Cofete; dal punto panoramico poco lontano è possibile vedere questo panorama incredibile: montagne spinte indietro da onde e venti.

The_Escape_Diaries_canarie111
la spiaggia di Cofete, Penisola de Jandìa, Fuerteventura

Altro sulle Canarie: qui.

 

 

Annunci

One thought on “On tour: la penisola di Jandìa, Fuerteventura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...