On tour: le spiagge di Milos, Cicladi, Grecia

Milos non si svela immediatamente: Milos bisogna andarsela a cercare. Arrivando con il traghetto ad Adamàs si entra in un semicerchio che sembra quasi perfetto: è la caldera, che ricorda l’origine vulcanica dell’isola: un cono spento, coperto dall’acqua del mare. Adamàs non è probabilmente la località più interessante dell’isola, ma al tramonto ha una luce […]

Continua a leggere

Un posto: Mandrakia, Milos

La macchina scende su una stretta stradina un po’ dissestata. Tutto intorno alberi di fico, sterpaglia bruciata dal sole e il blu del mare in lontananza: chissà se abbiamo preso la strada giusta. Poi iniziamo a vedere una lunga fila di macchine parcheggiate al lato della strada: di sicuro siamo arrivati da qualche parte. Scendiamo […]

Continua a leggere

Itinerario: 19 giorni alle Cicladi, Grecia

Per più di un mese non ho scritto niente. E’ mancato il tempo, la forza di stare sveglia fino a tardi e anche un po’ l’ispirazione. Inoltre a inizio aprile abbiamo fatto un viaggio in Portogallo. E’ stato un viaggio segnato dalla pioggia e dal freddo, un freddo inusuale per questa stagione, ma ormai, si […]

Continua a leggere

Gli imperdibili: Kastro e la Chiesa dei Sette Martiri, Sifnos, Grecia

Kastro è senza dubbio la località più affascinante di Sifnos. Abitata da oltre 3000 anni, era una volta la capitale dell’isola, arroccata in cima a un promontorio con una vista privilegiata sul mare circostante. Kastro significa fortezza e infatti il piccolo villaggio era ed è circondato da mura, costruite per proteggerlo dagli attacchi degli invasori […]

Continua a leggere

Un posto: Faros, Sifnos

Siamo saltati sull’autobus per Faros senza averlo pianificato, era l’autobus che passava per primo e ci siamo detti: “andiamo a vedere com’è”. Era il nostro primo giorno a Sifnos, ci eravamo svegliati con calma e avevamo fatto una lenta colazione nella veranda dell’hotel. Eravamo un po’ in ritardo, se così si può dire di una […]

Continua a leggere

Dettagli: come in un acquerello, Cicladi, Grecia

L’odore del mare, il vento che spettina i capelli, il canto delle cicale, l’ombra di una tamerice. Un generatore ronza in sottofondo, qualcuno si tuffa nel mare, la polvere vola all’orizzonte e ne rende la linea sfumata, come un sogno. C’è un’isola a largo del mare, ma chissà qual è… Non lo sanno a volte […]

Continua a leggere