On tour: Bangkok, Thailandia

Non so quanto tempo passerà prima di poter tornare a Bangkok. Ma di sicuro, sogno di tornarci. E ci tornerei come una persona diversa, con le idee più chiare rispetto a cosa fare e come muoversi in una metropoli del sud est asiatico. Ci tornerei con alle spalle km percorsi in Thailandia, in Malesia e in India. Ci tornerei avendo già visitato gli imperdibili di questa città  e potendo quindi dedicare più tempo a qualcosa di più insolito e meno turistico. Ma, per tutti questi motivi, ci tornerei anche con un approccio più disincantato e mi mancherebbe quello stupore ad ogni passo, tipico della prima volta in una metropoli come questa.

Bkk
Bkk

Qui, invece, voglio ripercorrere i passi della mia prima volta a Bangkok con le foto scattate in quei giorni, nel lontano, ormai, 2010. Sono le foto di una first-timer con il naso all’insù, la bocca spalancata e gli occhi che dicono: wow! sono qui!

Una delle prime cose che mi ha colpito – oltre al traffico – è il colore inusuale dei taxi: fuxia!

Bkk
Bkk

E che dire degli intricati cavi elettrici sopra le nostre teste?!?

Bkk
Bkk

Bancarelle dalle misteriose boccette e boccettine…

Bkk
Bkk

Il primo di tanti wat

Bkk
Bkk

La tranquillità dei piccoli bar e ristoranti appartati nei vicoli di Sukhumvit, dove riprendersi dalle fatiche e rilassarsi.

Bkk, il Suk11
Bkk, il bar del Suk11

I mercati, con tutti quei cibi sotto la pellicola trasparente e le bevande dentro i sacchetti di plastica. Queste foto che seguono sono state scattate al mercato della zona di Little India, una delle esperienze più belle dei miei giorni a Bangkok.

Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk
Bkk

I piatti si lavano in strada

Bkk
Bkk

Il Chao Praya illuminato la sera.

Bkk
Bkk

In stazione

Treno per Ayuttaya
Treno per Ayuttaya

La Bangkok più moderna dei grandi centri commerciali.

Bkk
Bkk
Bkk
Bkk

E per concludere…statue kitsch all’aeroporto ci salutano. Bye bye Bangkok.

Aeroporto Bkk
Aeroporto Bkk
Aeroporto Bkk
Aeroporto Bkk

———-

Bangkok è la capitale della Thailandia e a mio parere una tappa imperdibile di ogni viaggio in questo bellissimo paese. E’ una città immensa e per averne almeno un’idea è necessario sostare come minimo 3 giorni. Vedere tutto è quasi impossibile, pianificate bene le vostre giornate e i vostri spostamenti per essere sicuri di riuscire a vedere quello che più vi interessa e sfruttare al meglio il vostro tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...